giudice-sportivo

AMMENDE

€ 2000 TARANTO

per avere i suoi sostenitori presenti:
1. nel settore curva nord – anello superiore – e gradinata est, intonato, rispettivamente all’8° minuto circa del primo tempo e al 40° minuto circa del primo tempo, cori oltraggiosi nei confronti delle Forze dell’Ordine;
2. nel settore curva nord – anello superiore – al 15° minuto circa del secondo tempo, cori oltraggiosi nei confronti dei tifosi avversari.

B) per avere, sul risultato in favore di 2-1, negli ultimi dieci minuti della gara, omesso di assicurare la presenza di un adeguato numero di raccattapalle e di palloni, così ritardando la ripresa di giuoco e costringendo i calciatori avversari a recuperare personalmente i palloni;

C) per avere, al termine della gara, una persona non identificata, ma riferibile alla Società per avere svolto le funzioni di raccattapalle, rivolto un gesto oltraggioso ai tifosi avversari presenti nel settore loro riservato.

Ritenuta la continuazione, misura della sanzione in applicazione degli artt. 4, 6, 13, comma 2, e 25, comma 3, C.G.S., valutate le modalità complessive dei fatti e, quanto ai fatti sub A), i modelli organizzativi adottati ex art. 29 C.G.S (r.proc. fed, r.c.c.).

DIRIGENTI NON ESPULSI

AMMONIZIONE (I INFR)
CARTENI’ GIUSEPPE (TARANTO)

CALCIATORI NON ESPULSI

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (IV INFR)
MANETTA MARCO (TARANTO)

AMMONIZIONE (III INFR)
ROMANO ANTONIO (TARANTO)

AMMONIZIONE (II INFR)

GRANATA ANTONIO (TARANTO)
GUIDA MICHELE (TARANTO)

AMMONIZIONE (II INFR)

DE MARIA VINCENT (TARANTO)
INFANTINO SAVERIANO (TARANTO)
LA MONICA GIUSEPPE (TARANTO)
VONA EDOARDO (TARANTO)

SEGUICI SUI SOCIAL
CATEGORIA

Ufficio Stampa e Comunicazione Taranto Football Club 1927